Thank U Roma

Il 24 Dicembre alle 20.00 sarà la fine della nostra esperienza con Linea U, il nostro progetto straordinario pensato per la città di Roma all’avvio del Giubileo.“Linea U ha funzionato e bene in città” dice Carlo Tursi general manager di Uber in Italia  “Ora speriamo che venga colto a pieno lo  spirito che ci ha portato a realizzare questa scommessa: servizi migliori per tutti. Avere paura dell’innovazione non rende migliori le città” E continua il general manager “Insomma Linea U è stato un esperimento temporaneo ma la sua riuscita ci spinge a pensare che sarebbero ancora tante le città  che avrebbero bisogno di nuovi modelli di mobilità e che Uber in Italia potrebbe offrire ancora molti prodotti nuovi”.

Linea U mappaLa VOSTRA Linea U

E che Linea U abbia intercettato e dato una risposta a un bisogno concreto dei cittadini lo dimostrano i risultati. +170% di nuovi iscritti all’app il primo giorno del servizio e un +64% come trend costante per le settimane di attività. Chi ha provato Linea U, in media l’ha scelta almeno 2 volte per muoversi in città. E lo standard del servizio è stato riconosciuto dagli utenti: 4,8 su 5 il punteggio medio dei driver che hanno fatto viaggiare Roma sulla nuova linea. Termini, Piramide e Piazza Mazzini le fermate da cui sono state richieste più corse, Piramide – Piazza Mazzini la tratta più percorsa, a testimoniare la necessità di collegamento nei punti strategici della città. E tanti i chilometri percorsi su Uber nel periodo di Linea U: quasi 2 volte il giro del mondo… ma senza uscire da Roma, in un tempo che, volendo usare Guerre Stellari come paragone, sarebbe sufficiente a proiettare 200 volte l’intera saga.

Linea U: la città chiede, Uber risponde

“Per due settimane abbiamo creato un nuovo modo di spostarsi – continua Carlo Tursi- Abbiamo coinvolto la città, abbiamo chiesto ai romani di cosa avessero bisogno per muoversi agevolmente, che cosa farebbe loro considerare  più accessibile il posto dove vivono” E la risposta è arrivata forte e chiara: 50.000 votazioni hanno dato vita al primo esperimento di mobilità partecipata su www.linea-u.it. Ed è nata Linea U, una linea di connessione metropolitana: 9 fermate, 35 chilometri quadrati di superficie cittadina coperta, per 5 euro a tratta. “Con questo prodotto abbiamo dato solo una piccola dimostrazione di quello che piattaforme come la nostra possono fare” continua il general manager “Sfruttando le potenzialità tecnologiche della nostra app è stato possibile non solo intercettare i bisogni dei cittadini e agire concretamente nella direzione indicata, ma anche studiare un servizio che fornisse un’alternativa al trasporto privato e un supporto al trasporto pubblico, a un prezzo popolare” E conclude Tursi “ Oggi ci auguriamo che il mercato si apra all’innovazione per poter offrire a tutti e ovunque una mobilità migliore, più economica e innovativa, e città più accessibili. Il paese e i cittadini ne hanno bisogno, l’opportunità non va mancata”.

Featured articles

Uber for Business now makes it easy to give your customers a ride

We’re excited to expand the Uber for Business platform beyond business travel, to include a world-class customer transportation solution, Uber Central. With Uber Central, organizations of all shapes and sizes can now easily provide on-demand, door-to-door transportation for their customers, clients, and guests.

UberEATS: Using technology to build a reliable food delivery experience

A little over a year ago, we set out to put a new spin on an old classic–make reliable food delivery available at the tap of a button. Back then, we started by offering food in the UberEATS app from 1,000 pioneering restaurant partners in four cities. And today, more than 40,000 restaurants globally–from poke shops to pasta spots–are sharing food with customers through UberEATS. With a growing restaurant community comes more choices and more complexity. So we’re cooking up features to continue to make UberEATS easy and reliable. Here is a taste–

Let’s take care of each other

This flu season, we’re delivering free flu-fighting care packages across the country. When you receive a pack, you’ll have the option to request a free flu shot from a registered nurse–for up to 5 people.